La partita del cuore

Premio ‘Vite Coraggiose’ al giovane Daniele, trapiantato per una cardiopatia congenita, assente (giustificato) alla consegna allo stadio Olimpico con le vecchie glorie della Roma perché a sciare

Far ritirare un premio al coraggio a papà Paolo perché tu che lo hai vinto sei a Canazei a…sciare. Accade a Daniele, affetto da cardiopatia congenita scoperta in fase di gravidanza, trapiantato di cuore e che ora, oltre a sfidare le nevi,studia e si allena per diventare istruttore di Kung Fu tradizionale. A Daniele va il Premio Vite Coraggiose, istituito dalla Nuova Fondazione Bambino Gesù, dedicato a chi combatte con coraggio anche nello sport e che porta il nome del nuovo progetto di comunicazione sociale a sostegno della lotta alle Malattie rare, prive di diagnosi e cura. L’ex campione del Mondo e d’Italia Vincent Candela ha consegnato al signor Paolo una maglietta della Roma firmata da tutte le vecchie glorie scese in campo allo stadio Olimpico il 29 dicembre durante l’evento Voi Siete Leggenda.

Dona ora per regalare a tanti altri ‘Daniele’ l’opportunità di praticare lo sport preferito.

Leave a Reply

Your email address will not be published.