Bambino Gesù, SIAE porta in dono 20 tablet ai pazienti di Oncoematologia

Bambino Gesù, SIAE porta in dono 20 tablet ai pazienti di Oncoematologia

La Società Italiana Autori ed Editori continua ad essere al fianco dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Oggi pomeriggio la responsabile dell’Ufficio Promozione Culturale, Danila Confalonieri e il cantante Luca Barbarossa hanno consegnato 20 tablet ai pazienti ricoverati presso il reparto di Oncoematologia.

A riceverli il prof. Franco Locatelli, direttore del Dipartimento di Oncoematologia Pediatrica e Medicina Trasfusionale del Bambino Gesù e il dottor Matteo Luciani, responsabile del Reparto di Oncoematologia. Ad accompagnarli Cynthia Russo, responsabile Fundraising e Comunicazione Sociale della Fondazione Bambino Gesù onlus.

«Ormai la nostra società – ha spiegato il prof. Franco Locatelli – è sempre più orientata in senso tecnologico e questi strumenti hanno una doppia valenza: quella ludico – ricreativa e, soprattutto, educativa. Con essi i nostri ragazzi, i nostri bambini, potranno mantenere il più possibile un contatto con la vita di tutti i giorni».

«A

volte – ha confessato il cantante Luca Barbarossa – siamo stati qui con la mia famiglia e abbiamo risolto problemi di salute che ci auguriamo possano essere sempre considerati semplici incidenti di un percorso più articolato. Anche con la Nazionale cantanti abbiamo ricevuto esperienze straordinarie, soprattutto dal mondo dell’infanzia. Una volta saremmo passati in ospedale imbracciando una chitarra, mentre oggi doniamo questi strumenti tecnologicamente più avanzati, ma che poi alla fine sono mezzi, media, con cui trasmettere emozioni».

Al termine della consegna dei tablet, la delegazione Siae ha potuto visitare alcuni piccoli pazienti all’interno del Reparto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.