“Trenta Ore per la Vita” in diretta

Martedì 17 ottobre alle ore 14 l’Associazione Trenta Ore per la Vita organizza un incontro in diretta su Facebook con Lorella Cuccarini, medici e caregivers per parlare di epilessia, a cui è dedicata quest’anno la campagna dell’Associazione

 

 

Una diretta Facebook con Lorella Cuccarini, medici e caregivers per parlare di epilessia: prosegue con questo appuntamento, in programma domani martedì 17 ottobre dalle 14 alle 14.30, la campagna “#epilessiaparliamone” che l’Associazione Trenta Ore per la Vita dedica quest’anno al tema, con lo scopo di promuoverne la conoscenza e di sostenere la ricerca di una diagnosi e di una cura più efficace per i bambini con epilessia. In particolare finanzierà due progetti molto importanti di ricerca clinica applicata, proposto dalla Federazione Italiana Epilessie (FIE), e di videodiagnostica, proposto dalla Fondazione Bambino Gesù di Roma.

 

Oltre ai genitori di alcuni bambini con epilessia e a Lorella Cuccarini, da sempre testimonial della campagna e socio fondatore dell’Associazione Trenta Ore per la Vita onlus, parteciperanno alla diretta:

  • Francesca Sofia, direttore scientifico della Federazione Italiana Epilessie (FIE).

Sarà possibile fare delle domande agli esperti: il numero +39 348 7815096 sarà attivo dalle ore 11.00 di martedì per ricevere i quesiti del pubblico ai quali gli esperti risponderanno durante la diretta.

 Di seguito il link alla pagina Facebook dell’Associazione: https://www.facebook.com/trentaoreperlavita

 Inoltre, sino a domani 17 ottobre è possibile dare il proprio sostegno alla campagna attraverso il numero solidale 45546 e donare 2 euro per ciascun SMS inviato (da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali), 5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile e 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

 La campagna 2017 di “Trenta Ore per la Vita” proseguirà sino al 30 aprile 2018 con varie iniziative sul territorio promosse dalle associazioni beneficiarie e saranno previsti nuovi appuntamenti in diretta su Facebook per parlare di epilessia e scuola, epilessia e sport, epilessia e alimentazione.

 

Epilessia

Ogni anno in Italia vengono diagnosticati tra 29.500 e 32.500 nuovi casi[1] di epilessia: una persona ogni 17 minuti scopre di soffrire di questa malattia neurologica caratterizzata da crisi con episodi di perdita di coscienza, alterazioni motorie e sensoriali, caduta o stato di assenza che possono manifestarsi a qualunque età ma, in oltre il 60% dei casi, l’esordio avviene in età pediatrica[2]

[1] Fonte: Ministero della Salute, “Relazione sullo Stato Sanitario del Paese 2009-2010”

[2] Fonte: Ospedale Bambino Gesù http://www.ospedalebambinogesu.it/epilessia#.WV3wEYSLTcs

Leave a Reply

Your email address will not be published.