Vite Coraggiose: una diagnosi per 350 bambini malati rari

Sono circa 350 i bambini affetti da malattie rare che hanno ricevuto una diagnosi dopo un’attesa media di 7 anni, grazie ai medici e ai ricercatori del Bambino Gesù.

Si tratta di circa il 50% dei pazienti entrati nel programma dedicato ai malati rari e avviato due anni fa dall’Ospedale della Santa Sede.
In occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare, che si celebra il 28 febbraio, il Bambino Gesù rende noti i risultati del lavoro sostenuto dalla campagna Vite

Coraggiose, dedicata dalla Fondazione Bambino Gesù onlus alla ricerca e alla cura delle malattie genetiche senza nome, orfane di diagnosi. Negli ultimi anni, al Bambino Gesù, sono stati scoperti 17 nuovi geni malattia (i geni cioè la cui mutazione è causa dell’insorgere della patologia) e sono state identificate 16 nuove malattie in precedenza non ancora classificate. Per l’articolo completo -> http://www.ospedalebambinogesu.it/malattie-rare-una-diagnosi-per-circa-350-bambini

Circa 2 anni fa la Fondazione Bambino Gesù onlus ha deciso di dedicare la sua principale campagna  di raccolta fondi e comunicazione sociale, Vite Coraggiose, alla ricerca di fondi per la ricerca sulle malattie rare e ultrarare, coinvolgendo aziende e privati.
La ricerca non si ferma: aiutaci a sostenere ancora tante Vite Coraggiose!

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.