Tu sei luce

Il 28 marzo si è tenuto presso il chiostro di Palazzo Alicorni,  l’evento Tu sei luce dedicato alle organizzazioni e ai privati che, negli ultimi anni, hanno sostenuto le attività della Fondazione Bambino Gesù Onlus a vantaggio dei progetti di crescita dell’Ospedale pediatrico.

Un momento di condivisione di quanto già realizzato e di presentazione dei nuovi progetti sociali della Fondazione che ha visto la partecipazione di numerose aziende, ambasciate, personalità del mondo dello spettacolo, di associazioni e privati cittadini.

 

 

 

Tu sei luce  un evento teso a sottolineare il ruolo che ciascuno ha o può avere nella vita dei bambini, facendosi parte attiva a sostegno dei diversi progetti sociali. Fra questi: le attività internazionali dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù finalizzate a sviluppare specifici programmi di formazione del personale medico e infermieristico in loco, nei paesi in cui l’Ospedale opera. Così, l’impegno umanitario dell’ente pediatrico che, ogni anno, prende in carico e cura i bambini provenienti da oltre 30 Paesi del mondo. Bambini, non curabili nei loro Paesi di origine – o totalmente sprovvisti di copertura sanitaria – che necessitano di cure immediate.

 

Durante la serata, è stata presentata l’evoluzione della campagna Vite Coraggiose, inizialmente a vantaggio della ricerca e cura delle malattie rare e ultra-rare, oggi trasformatasi in Vite Coraggiose – Tutti i figli del mondo, a sostegno della formazione e cura dei bambini nei loro stessi Paesi d’origine.


Frammenti di luce
è invece il nuovo progetto sociale della Fondazione Bambino Gesù dedicato all’accoglienza delle famiglie provenienti da fuori città e coinvolte in lunghe degenze, e all’accoglienza e cura dei bambini umanitari. Bambini affetti da gravi malattie – come tumori, malattie rare e ultra-rare, ferite da armi da guerra – che nei loro Paesi non avrebbero alcuna possibilità di cura.

Questa campagna si è avvalsa delle immagini di Luca Catalano Gonzaga/Witness Image, del brano Luce di Luca Barbarossa, interpretato da Fiorella Mannoia, per gentile concessione di Sony Music Entertainment Italy S.p.A. e della direzione creativa e produzione di The Kitchen Farm. Tutti non profit.

 

La news dal sito dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Leave a Reply

Your email address will not be published.